sabato 26 luglio 2014

Colpo di scena

Foto e composizione di Francesco
È l'una di notte
d'un lunedì notte
d'una notte
di Luna …
Colpo di scena.

La gattina Schroedinger per gli amici si chiama “Luna”. Come si è arrivati a questo diminutivo?
È facile: Schroedinger – Schroedinguccia – Uccia – Uccella – Cellina – Lina – Luna. Non era chiaro? Anche Uccella non sarebbe stato male …
E intanto Luna passeggia sulla tastiera pigiando tutti i tasti funzionali Fx con effetti strabilianti. Poi mi scambia per un topo e prova a sbranarmi. Che gattina carina!
E ora invece sono la sua mamma. Con le zampette mi stringe il braccio, chiude gli occhi e mi ciuccia la mano, aiutandosi con i dentini, fino a farne uscire latte. Che gattina carina!
È pulitissima. Fa tutte le sue cacchettine enormi nella lettiera poi qualcuna le rimane appiccicata ai peli e la sparge in giro; la guarda, l'annusa e chiede stupita “chi è che ha sporcato?” Che gattina carina!


Oggi il veterinario ci ha rivelato che Luna è un maschio.