sabato 5 luglio 2014

Inviato speciale nella terra di mezzo.

È il velleitario che vi scrive; in questo momento lui dorme e son riuscito a raggiungere la tastiera. In questo periodo è lui che domina e mi manda a fare corse di 7km intorno agli isolati. Dovete aiutarmi! Se potessi fare le prossime follie anche per conto vostro, lui dovrebbe ascoltarci. Inoltre mi sentirei “assecondato” e sarei meno solo lì all'inferno. Allora vi chiedo: di quale avventura vi piacerebbe sentir raccontare? Magari una che avreste sempre voluto fare ma non avete avuto il coraggio, o che avete già affrontato e vi piacerebbe rivivere nel mio racconto.
Ecco qualche sfida che mi attira ma lui, da solo, non me le farebbe mai fare:
  • Triathlon distanza ironman – Già fatto, ma resta sempre una sfida formidabile. Per renderlo più appetitoso potrei puntare a scendere sotto le 10 ore o a guadagnare la mitica “slot”
  • 100km su strada – È difficile. Non per niente ho fallito 2 volte. Non riesco a concepire l'idea di camminare per ore su strada asfaltata, sarebbe troppo noioso. Allora dovrei correre per tutti i 100km ed è impegnativo dal punto di vista fisico e mentale, per me una vera sfida.
  • Un vero mitico ultratrail – Ultratrail veri non ne ho mai affrontati. I 100km con 4km di dislivello di Lanusei erano divisi in 3 giorni. In un vero ultratrail si tratterebbe di fare tutto di fila. Rispetto alla corsa su strada è più impegnativo ma il ritmo sarebbe più rilassante, non sentirei l'obbligo di correre sempre e avrei la natura al mio fianco.
  • Finire una maratona in 2 ore più l'età – Questo è un obiettivo completamente diverso. L'ho sfiorato 2 anni fa con le 2h48 di Roma a 47 anni di età. Ora mi basterebbe un 2h49 che comunque vuol dire un passo di 4' al km. Forse questa lui me la farebbe provare …
  • Altro – Accetto suggerimenti, purché velleitari!
  • Riposati che sei vecchio – Ecco, come temevo lui si è svegliato ...

Perché non mi date una spintarella? Basta un clic nel sondaggio in alto a destra!