lunedì 23 giugno 2014

Accontentarsi, ricominciare

Ieri mattina ho provato a fare un “corto veloce” di 5km. Volevo vedere se riuscivo ancora a stare sotto i 4' al km e a fare un minimo di progressione finale.
Ci sono riuscito a malapena. Ecco i tempi al chilometro: 4'00, 3'59, 3'58, 3'58, 3'49. Sono arrivato al limite del fiato, fradicio di sudore, molto stanco ma non sfinito. È difficile essere soddisfatto, quando 2 anni fa correvo la maratona sotto i 4' al chilometro e la mezza a 3'45. Però mi accontento, perché m'è tornata la voglia di faticare, di tirare il fisico fin quasi al punto di rottura.

Ora rimetto le pantofole nel cellophane, do qualche botta al divano per togliere l'impronta del sedere, provo a stroncare sul nascere la crescita della pancia presidenziale e …


ricomincio da qui, da questi 5k in 19'44