domenica 30 novembre 2014

Fiducia, bisogna avere ancora fiducia

Sono passate 3 settimane, due allerte meteo, una riunione improvvisa e tanti “richiamiamo noi”; noi siamo ancora lì, aspettando. Esco a prendere il caffè? Meglio aspettare, potrebbe chiamarmi l'ingegnere da un momento all'altro. Intanto la pioggia è passata ed è arrivata un'ondata di caldo fuori stagione. Le zanzare si moltiplicano e approfittano della nostra attesa per divorarci mentre lasciano tranquilli i piccoli calciatori che zompettano felici nel loro campo verdissimo. Vogliamo parlare anche di questo, delle zanzare che ci divorano. E poi ci sono i millepiedi, sempre più numerosi e la voglia di schiacciarli aumenta.
La settimana prossima incontrerò il sindaco e, fra le altre cose, gli dirò che l'ingegnere responsabile dell'ufficio tecnico ci aveva promesso un sopralluogo e non è ancora venuto; il sindaco ci dirà che ci penserà lui; noi gli stringeremo la mano con un sorriso riconoscente e ci metteremo lì, con rinnovata fiducia, ad aspettare il sindaco.