giovedì 8 maggio 2014

9-11 maggio, Lanusei, Sardinia Trail - Preview

Domani comincia il Sardina Trail.

In questi giorni non credo che avrò la possibilità di aggiornare il blog. Le cronache, la guida buffet e la prima pagina della gazzetta saranno disponibili dopo il mio rientro. Intanto, qui http://www.sardiniatrail.com/ potrete seguire le classifiche giorno per giorno e immaginare la mia strenua lotta per la conquista della quinta posizione.
Per il preview, questa volta, niente oscuri presagi, un semplice bollettino sanitario.
  • Visita medico sportiva passata martedì con la condizionale. Piccoli soffi crescono. Per i 50 anni forse riuscirò a spegnere le candeline con il cuore.
  • Malasanità - tendini di achille indolenziti entrambi. “Clicca che ti passa” ha operato quello sbagliato.
  • Pancia un po' in subbuglio, testa cerchiata e rinite allergica
  • Gambe pesanti.
  • Una passatina di smalto nero alle unghie degli alluci. Ormai è più che altro una questione estetica.
  • Sabato, i palleggi dello zainetto hanno lacerato la canottiera da triathlon, quella storica della foto di apertura del blog che pensavo di usare grazie alle comode tasche posteriori, e la schiena sottostante. A Lanusei, niente zainetto, sarebbe come portare la croce. Francesco mi presterà una cintura per la borraccia.

Sono ancora nella trappola ma non perdo l'ottimismo. Servivano 6 giorni per recuperare i 60 chilometri di sabato, 5 non bastano. Domani starò bene. La pancia iperattiva mi aiuterà nello “scarico”; sette unghie su dieci hanno un bel colore rosa carne; senza zainetto sarò più leggero. Insomma, partirò avvantaggiato. Viaggerò col tempo a favore mentre molti ce l'avranno in faccia.