domenica 29 marzo 2015

L'ultimo trail di Capoterra

“Belli questi due trail di Capoterra!”
“Due? Ti riferisci ai due anelli? Ma il trail era uno solo”
“No, due: il primo e l'ultimo”
Il primo trail è coinciso stranamente anche con l'ultimo. Ed è durato 200 metri. Dopodiché, un nastro messo di traverso l'ha fatto finire.
Chi è stato? Quel nastro era messo troppo bene. Ci voleva un software e un centro di calcolo dedicato per trovare il punto più strategico per creare il massimo del caos. Sabotaggio? La bandierina bianca e rossa sventolava a rivendicare l'azione. Forse è quella dell'isis?
Niente di tragico, anzi, molto più vicino al comico con atleti che correvano in tutte le direzioni per le strade e i sentieri della comunità montana. “Io ho fatto il secondo anello ora dovrei fare il primo” “a me mancano 2 chilometri, ne ho fatti 9 invece di 11, dove devo andare?” Molto divertente, un vero caos! 150 dispersi. Che risate al cimitero! Chi ha organizzato questa pagliacciata?
Dopo aver smontato il palco con i miei compagni di squadra, ci siamo salutati per andare via ma non ho acceso il motore. Quando gli altri sono partiti, sono sceso dalla macchina e mi sono incamminato verso il campo gara per togliere i nastri. Ho scelto il secondo anello perché è quello che sale in alto e mi avrebbe permesso di stare un po' solo a riflettere immerso nella natura. Togliendo un nastro si è staccato un rametto, e ho portato le foglioline alle labbra come per chiedere scusa. Per scusarmi davvero, come un bambino dopo una marachella, avrei dovuto dire pubblicamente “Non lo faccio più, ve lo prometto. State tranquilli, non vi faccio più nessun trail, questo è l'ultimo”.
Stavo pensando a questo, quando ho notato due panchine a lato della strada e mi sono ricordato che qualche ora prima un amico mi aveva parlato di un sentierino che scendeva in corrispondenza delle panchine. Mi sono affacciato e l'ho visto: bello pulito, liscio. Ho iniziato a corricchiare; alternava tratti ripidi in discesa ad altri pianeggianti. Le gambe ridevano e pensavo: se questo sentiero andasse a sbucare lì dove penso io … dopo un'ultima ripida rampa, sono uscito proprio dove mi aspettavo. L'amarezza di poco prima si è trasformata in entusiasmo. Sarebbe un raccordo perfetto per raggiungere il sentierino di cresta! Piacerebbe moltissimo a tutti! Non vedo l'ora di condividerlo!

Fatemene fare un altro, solo un altro, l'ultimo trail di Capoterra, poi, vi giuro che non ne faccio più!