martedì 10 febbraio 2015

Quasi quasi mi farei un clistere

Oggi c'è riunione. Domani scadono le iscrizioni per il sardinia winter trail di Seneghe e dobbiamo decidere se fare il giro lungo o il giro corto.
Dalla prima fila, le pantofole imbottite di lanetta si propongono come alternativa. Correre in pantofole? Dopo la vittoria dell'uomo in infradito a Lanusei, niente sembra impossibile, ma non intendevano questo. Chiarito l'equivoco la riunione va avanti stancamente. Il morbidume della lanetta ha ormai ricoperto tutto, trasformando l'io velleitario in un peluche. Dentro di sé pensa alle cime aperte e innevate ma quando si tira il filo per farlo parlare ripete sempre la stessa frase: “verso l'infinito e oltre!” E nessuno lo ascolta più.
Il ginocchio un po' dolente si lamenta e vorrebbe anche lui una ginocchiera imbottita con il pelo.
Sto invecchiando? Ricordo le parole di mio nonno: “Quasi quasi mi farei un clistere” e io lo prendevo in giro cantando:
… due perette la mattina e tre la sera
e per me è tornata la primavera …

Decido per il giro corto.