lunedì 28 agosto 2017

MinkiaMan

Ci sono dei ragazzi, qui in Sardegna, che hanno avuto la bella idea e il coraggio di organizzare un “minkiathlon”, un triathlon scazzato, assolutamente non competitivo.
Perché, allora, non portare quell'idea oltre e organizzare un circuito MinkiaMan?
Secondo me, avrebbe successo; sarebbe una bonaria presa in giro del famosissimo marchio e di noi stessi partecipanti, che sarebbe compresa al volo da milioni di persone.
Avrei un'idea anche per il logo, con una M grande con la terza gamba (quella centrale) più lunga delle altre, per mettere ben in evidenza l'importanza dell'apparato genitale e, sopra al centro, una M testa piccola piccola. Per le donne basterebbe girare la M testa in W testa.

Hai speso 500 euro per 10 ore di sofferenza?
Ti sei allenato per mesi come uno schiavo per poter spendere 500 euro e soffrire per altre 10 ore?
Hai pagato per portare in giro il nostro marchio su maglie, borse o perfino sulla pelle e farci pubblicità?
Dall'alto dei miei 3 IronMan portati a termine, posso affermare con orgoglio: “Sì! L'ho fatto!”
Perché l'hai fatto?
Perché volevo assolutamente sentirmi urlare: “Sei … Un … MINKIONE!” “You … Are … a MINKIAMAN!”