sabato 12 novembre 2016

Il riposo - effetti collaterali

Sta per finire la seconda settimana di riposo di questa mia nuova vita oziosa. Riposo per me vuol dire non superare limiti quotidiani di attività fisica: ogni giorno, al massimo, posso nuotare per 45' in piscina o andare in bici per non più di 2 ore o correre per non più di un'ora. Ma correre non più di un'ora per me vuol dire correre più veloce di quando non riposavo e ne correvo due. Giovedì ho riposato correndo 59 minuti in montagna con 500 m di dislivello a salire e altrettanti a scendere precipitevolissimevolmente. È dopo avere riposato in tal guisa che ora mi ritrovo con le gambe a pezzi. E non m'ha aiutato l'uscitina di scioglimento in bici di ieri, perché, anche se c'è vento forte, scendere sotto i trenta di media non è dignitoso e ho dovuto pestare orgogliosamente sui pedali per non farmi sconfiggere dal maestrale.
Risultato? DOMS: prognosi di tre giorni. Domani, il mio ritorno alle garette sarà compromesso dalla fase semiacuta dei DOMS. Sapete cosa vuol dire? Dolori Originati da Muscolo Spappolato rende l'idea ma mi sono documentato su wikipedia e il vero significato di DOMS è Delayed Onset Muscolar Soreness; sono quei dolori muscolari che insorgono alcune ore dopo la fine di un allenamento e si protraggono per 3-5 giorni. Sempre da wikipedia apprendo che:
La formazione del DOMS viene spesso collegata all'esercizio di tipo “eccentrico” come la corsa in discesa”
L'assunzione di 8 grammi del'amminoacido “citrullina malato” ha mostrato di portare ad un significativo decremento dei DOMS”

Parrebbe quindi che le conseguenze di codesta esagerata eccentricità possano essere limitate con dosi consistenti di “citrullina”. Da un punto di vista psichiatrico, sembra sensato: la citrullina, farmaco lobotomizzante, inibisce i comportamenti eccentrici. Io, però, in farmacia a comprare “citrullina” non ci vado. Immagino troppo bene la scena: “Citrullina? Perché? Non sei già scemo abbastanza?” No. Con una buona dose di citrullina, infatti, me ne starei buono buono, fermo sul divano col telecomando in mano invece di buttarmi di corsa in discesa come se non ci fosse un domani e questo riposo mi stancherebbe di meno.